giovedì 30 dicembre 2010

La quiete dopo la valanga

A dir la verità io la valanga mica l'ho vista, ero a casa malaticcia...
Ma che impressione ieri quei crostoni di neve sulla mia pista preferita, mentre il sole splendeva sereno su Valtournenche. Temperatura perfetta, piedi stranamente caldi... e di nuovo la gioia di sciare, di volare sulla neve, di socchiudere gli occhi per il riverbero....Di respire quell'aria di libertà, di natura.

E domani parto per andare incontro all'Amore, a un terzo ultimo dell'anno insieme.
Vi abbraccio,
che il vostro 2011 sia un anno felice

1 commento:

  1. Buon anno anche a te, con un abbraccio.
    Occhio alle valanghe!
    Pim

    RispondiElimina